Progetto Boschi E.ON: quali sono gli sviluppi?

Progetto Boschi E.ON: quali sono gli sviluppi?

Tempo di lettura: 3 minuti

Il progetto Boschi E.ON continua a espandersi: sono stati coinvolti territori comunali del Lazio. Entro gennaio 2019 è prevista la piantumazione di 23 mila nuovi alberi in totale nel Lazio, in Umbria e in Lombardia.

Il progetto Boschi continua a dimostrarsi un chiaro esempio di come vogliamo promuovere e diffondere una cultura legata alla sensibilità e responsabilità ambientale. Da quando è stata lanciata nel 2011, l’iniziativa è cresciuta e si è sviluppata: sono stati infatti 60 mila gli alberi piantati in tutta Italia. Ultimamente il progetto ha interessato una nuova regione, il Lazio, ed entro la fine dell’anno l’obiettivo è quello di far crescere ancora l’iniziativa, estendendo la piantumazione degli alberi anche in altre due regioni italiane.

 

Boschi E.ON, cosa è stato fatto nel Lazio?

Sono iniziate nel Lazio le nuove attività di piantumazione che rientrano nel progetto Boschi E.ON. Le piante verranno inserite in zone urbane, con l’obiettivo di rendere le città interessate più vivibili, mettendo al centro la cura e il benessere dei cittadini. Le operazioni di riforestazione urbana sono utili per riqualificare e mettere in sicurezza il territorio, nonché per migliorare la qualità dell’aria nei centri abitativi italiani. Questo secondo step del progetto, che prevede la riqualificazione urbana attraverso la piantumazione di nuovi alberi, può essere un punto di partenza per ripensare alle città in un’ottica nuova: la trasformazione in smart city passa infatti anche dalla riprogettazione e dal miglioramento dell’ambiente e delle condizioni di vita dei cittadini che in essa abitano.

La presenza di un numero sempre maggiore di alberi sul suolo urbano ha molteplici benefici:

  • attività di mitigazione;
  • riduzione dell’aumento della temperatura;
  • funzione educativa, che interessa in particolar modo le scuole, che possono utilizzare queste iniziative per migliorare la sensibilizzazione degli studenti verso tematiche quali la sostenibilità e la responsabilità ambientale.

I territori del Lazio interessati dai nuovi sviluppi del progetto Boschi sono due quartieri di Roma, Torraccia di San Basilio e Casal Brunori e i Comuni di Aprilia, Pomezia e Trevignano. La creazione delle nuove aree verdi è resa possibile dalla collaborazione tecnica con AzzeroCO2 e con le amministrazioni locali e nel caso di Roma anche grazie alle associazioni e comitati di quartiere che svolgono attività, come volontari, per il miglioramento della vivibilità dei propri quartieri.

A Casal Brunori è avvenuta la piantumazione di circa 3.300 alberi, con l’obiettivo di riqualificare alcune aree del quartiere che risultano incolte o prive di verde. Torraccia di San Basilio è stata invece coinvolta per un intervento nell’area di “Tenuta di San Basilio”, dove si trova un tratto di pista ciclabile lungo circa 215 metri. Gli oltre 2500 alberi che sono stati piantati perseguono l’obiettivo di mitigare l’inquinamento atmosferico e acustico causato dalla vicinanza al GRA, il Grande Raccordo Anulare.

Le attività di riqualificazione del Comune di Pomezia vedono invece l’inserimento nel contesto urbano di circa 3.000 nuovi alberi. Ad Aprilia, inoltre, sono in corso le attività di messa a dimora nel contesto cittadino urbano di circa 700 piante. Ma non solo: nella zona sono previste anche diverse azioni finalizzate al ripristino del verde per viali e strade alberate.
Infine nel mese di gennaio 2019 a Trevignano Romano è prevista la piantumazione di 700 alberi all’interno del Parco Naturale Regionale di Bracciano Martignano, designata a Zona di Protezione Speciale (ZPS) ovvero finalizzata alla tutela delle specie di uccelli selvatici.

 

Quali saranno gli sviluppi futuri del progetto Boschi?

Il progetto Boschi E.ON esprime al meglio la sensibilità e la responsabilità ambientale di cui si fa portavoce il Brand ma che vede coinvolti in prima persona i nostri clienti, sono loro i veri protagonisti del progetto: nel momento in cui scelgono di per ogni sottoscrive e rinnovare le offerte Gas che prevedono la piantumazione di un albero.

Grazie agli interventi nel Lazio verranno messi a dimora un totale di 10.230 nuovi alberi. Il progetto Boschi E.ON punta però a espandersi ulteriormente: entro gennaio 2019, infatti, l’obiettivo è raggiungere i 23 mila alberi piantati.

Per perseguire lo scopo verranno coinvolte nel progetto anche nuove realtà, come i Comuni di Narni, in Umbria, Bergamo e il Parco Regionale Oglio Sud, in Lombardia. In questi territori, grazie al progetto Boschi, verranno realizzate nuove aree verdi per un totale complessivo di 12.770 alberi, per continuare l’operazione di diffusione della responsabilità ambientale e riduzione delle emissioni di sostanze nocive nell’atmosfera attraverso l’azione benefica degli alberi.



Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Linkedin
Share On WhatsApp