IAB Forum 2018, E.ON Diamond sponsor dell’evento sul digitale

IAB Forum 2018, E.ON Diamond sponsor dell’evento sul digitale

Tempo di lettura: 4 minuti

Si è da poco conclusa la XVI edizione di IAB Forum 2018, dove abbiamo presentato la nostra idea di Smart Energy e le soluzioni di E-Mobility grazie all’intervento di Davide Villa, il CMO dell’azienda

Si è svolto il 12 e 13 novembre presso il Mico a Milano lo IAB Forum 2018, il più importante evento italiano del comparto digitale e il quarto a livello europeo. Alla manifestazione ha preso parte anche E.ON, in veste di Diamond sponsor, con uno stand dedicato e un intervento di Davide Villa, Chief Marketing Officer del brand.

 

La partecipazione di E.ON allo IAB Forum 2018

L’evento dello IAB Forum è un punto di riferimento per chi si occupa di comunicazione digitale e, negli ultimi anni, anche per chi sta affrontando la Digital Transformation. “I AM EVERYWHERE – Challenges of Mobile Society” è stato il claim dell’edizione 2018 dello IAB Forum, durante il quale è stato messo al centro il dibattito sulla società digitale nel suo complesso. Sono stati tanti i temi trattati: dai trend del mercato pubblicitario all’Artificial Intelligence, passando per la Blockchain, i Mobile Payments e le Smart Cities.

Nello stand dedicato a E.ON abbiamo fatto vivere l’esperienza del visore per la realtà aumentata in cui abbiamo giocato con la luce, ci siamo divertiti a farci selfie con chi è venuto a conoscerci e abbiamo immaginato insieme la prossima soluzione che vorremmo lanciare sul mercato, grazie ai suggerimenti sui servizi aggiuntivi che vorremmo con l’offerta luce e gas per la casa.

Nella giornata di martedì 13 novembre si è tenuto il dibattito intitolato “PER UN UMANESIMO DIGITALE – Il digitale al servizio dell’Uomo”. Al panel, oltre a Davide Villa, hanno preso parte anche Ernesto Garcia Domingo, Chief Commercial Officer Cyber Pirelli, Saverio Tridico, Direttore Corporate and External Affairs Nexi, Davide Bigoni, Project Manager, Samsung Electronics Italia e Filippo Corsaro, Head of Marketing, Credit Agricole. Il moderatore dell’intervento è stata la nota e apprezzata giornalista televisiva Barbara Serra.

 

 

L’intervento di Davide Villa

1. Qual è la strada da percorrere perché il digitale sia sempre più al servizio dell’uomo?

Rispondendo a questa domanda Davide Villa ha portato alla luce la visione di E.ON, sottolineando l’importanza di creare una piattaforma nuova, dove l’energia diventi più democratica e condivisa. In quest’ottica chiunque può diventare produttore di energia grazie all’installazione di pannelli fotovoltaici, così da far diventare l’energia stessa decentralizzata, rinnovabile e seguita da una gestione condivisa da tutti, dove il digitale assumerà una funzione chiave per instaurare una logica peer to peer.

Nella nostra visione il cliente viene messo al centro delle attività dell’azienda, con lo scopo di fargli vivere un’esperienza unica e speciale. Come ha sottolineato Davide Villa, infatti, a partire dal concetto di customer centricity la trasformazione digitale porta l’azienda ad assumere un ruolo di maggior servizio. Da una parte il cliente viene accompagnato verso l’autoproduzione di energia, con una particolare attenzione verso la riduzione dei consumi e dell’impatto ambientale, e dall’altra E.ON, grazie al digitale, è in grado di raccogliere una grande quantità di dati, che permettono di sviluppare soluzioni sempre più vicine alle esigenze dei cittadini.

 

 

2. Smart Home: in che modo si rapporta con il cittadino e con la smart city. Cosa è smart per voi?

Il termine smart si può declinare sostanzialmente in tre categorie, strettamente correlate fra di loro. In primo luogo la Smart Home, che utilizza fonti rinnovabili per produrre energia, ed è più efficiente e digitalizzata nella gestione dei consumi. In questo senso Davide ha accennato anche alla recente partnership che abbiamo instaurato con Microsft, collaborazione che si focalizza sulla creazione di una piattaforma digitale dove vengano raccolti tutti i dati relativi ai consumi degli elettrodomestici con l’obiettivo di offrire al cliente una dashboard completa per il miglioramento dell’efficienza delle Smart Home.

In questo contesto smart, siamo anche in grado di offrire abitazioni che producono più energia di quanta ne consumiamo. A questo proposito Davide ha parlato anche della piattaforma Sunroof, realizzata in collaborazione con Google: questo sistema permetterà ai clienti britannici e italiani di fare una valutazione personalizzata del potenziale energetico delle proprie abitazioni. La piattaforma è in grado di calcolare la quantità di luce ricevuta durante l’anno, traducendola in energia generata e, di conseguenza, in risparmio economico sui consumi energetici.

La seconda categoria che va a declinare la nostra visione sulla tematica smart, è lo smart citizen: si tratta del cittadino consapevole, che è attento all’inquinamento ambientale e per questo sceglie una serie di soluzioni green tra cui le proposte di mobilità sostenibile. Con il progetto E.ON Drive Smart abbiamo voluto offrire una soluzione modulare, pensata ora per strutture ricettive, che include stazioni di ricarica per le auto elettriche e il servizio Drive Smart per visualizzare l’albergo o l’hotel più vicino. Sempre nell’ottica della mobilità sostenibile si è sviluppata BikeSquare, una start up per la promozione del turismo sostenibile. Un’altra opportunità che offriamo ai nostri clienti è rappresentata dal progetto Boschi: si tratta di un’iniziativa attraverso cui coinvolgiamo i clienti in prima persona, per la promozione della sensibilità e responsabilità ambientale. Con questo progetto, per ogni sottoscrizione dell’offerta E.ON GasVerde Più è prevista la piantumazione di un albero in una delle aree selezionate dall’iniziativa.

In conclusione, Davide Villa ha introdotto anche un terzo punto della visione smart di E.ON, che si può rappresentare con lo Smart Employee. Quest’ultimo è stato sviluppato dall’azienda attraverso il progetto Moving@E.ON, con cui i dipendenti del gruppo sono diventati ambassador per la mobilità elettrica.

Cosa è emerso dall’edizione appena conclusa dello IAB Forum 2018? Sicuramente l’importanza di far sentire tutti i cittadini parte attiva del cambiamento portato dalle innovazioni tecnologiche e dalle nuove soluzioni sviluppate nel settore dell’energia. Ognuno di noi può ispirare e favorire il cambiamento!

 



Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Linkedin
Share On WhatsApp